Francese

ESABAC

Il duplice diploma EsaBac è stato istituito nell’ambito della cooperazione educativa tra l’Italia e la Francia, grazie all’Accordo tra i due Ministeri sottoscritto il 24 febbraio 2009, con il quale la Francia e l’Italia promuovono nel loro sistema scolastico un percorso bilingue triennale nel secondo ciclo di istruzione che permette di conseguire simultaneamente il diploma di Esame di Stato e il Baccalauréat. Il curricolo italiano nelle sezioni EsaBac prevede nell’arco di un triennio lo studio della Lingua e della letteratura francese, per quattro ore settimanali, e della Storia veicolata in lingua francese per due ore a settimana. In Francia, il curricolo prevede un insegnamento in italiano di Lingua e Letteratura italiana e di Storia veicolata in italiano. Il percorso EsaBac offre agli studenti degli ultimi tre anni di scuola secondaria una formazione integrata basata sullo studio approfondito della lingua e della cultura del paese partner, con un’attenzione specifica allo sviluppo delle competenze storico-letterarie e interculturali, acquisite in una prospettiva europea e internazionale. Al termine del percorso, gli studenti raggiungono un livello di competenza linguistica pari al livello B2. È possibile conseguire questo particolare titolo di studio esclusivamente nelle scuole autorizzate dal Ministero dell’Istruzione ad attivare l’indirizzo di studi EsaBac. Le sezioni EsaBac sono presenti attualmente in 337 scuole distribuite sull’intero territorio nazionale.

Esistono due tipologie di diploma EsaBac: l’EsaBac generale, nei licei classici, linguistici, scientifici e delle scienze umane e l’EsaBac Tecnologico (EsaBac Techno) negli istituti tecnici del settore economico – indirizzi di amministrazione, finanza e marketing e turismo.

Normativa di riferimento:

 
 

PROGETTI USR Campania:

Dossier: L’insegnamento della lingua francese nel 1° ciclo e de la langue italienne au collège  –   Analisi e prospettive dell’insegnamento CLIL-EMILE

Il lavoro di raccolta, di ricerca e di riflessione del dossier sotto allegato è focalizzato sulle relazioni istituzionali che in questi ultimi anni sono state programmate e realizzate tra l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e l’Institut français di Napoli.

Nel dossier si riportano anche i primi dati dell’ultima esperienza progettuale di ricerca didattica e formativa che si è realizzata tra la Campania e la Lorena – Un ponte per il futuro – in virtù dell’accordo di partenariato tra l’USR Campania e l’Académie di Nancy-Metz, promuovendo una mobilità professionale tra docenti con prospettive di sviluppo per la Formazione a Distanza (FAD).                                                                                                                                                                                                                              Dossier_CLIL-EMILE nel 1° ciclo

 

Progetto inter-accademico di scambio italo-francese di docenti

Si tratta di un Progetto du Ministère de l’education français che ha finanziato la permanenza di 11 insegnanti francesi (de l’école moyenne) in Campania per un confronto tra docenti e per una condivisione di metodi di insegnamento delle lingue straniere.

Report con monitoraggio esperienza seminario 10-11-12 febbraio

Project Work-Docenti Italiani

Project Work-Docenti Francesi

 

Fédération des Alliances Françaises d’Italie

Si segnala la piattaforma Formation continue, uno spazio on line di approfondimento e di studio con corsi di formazione. La maggior parte dei corsi, per esempio le JPF, sono gratuiti e gli iscritti possono accedere ai materiali attraverso la registrazione alla piattaforma; per altri corsi di formazione, invece, è necessario un piccolo contributo.